21 fatti affascinanti sull'Axolotl

L'Axolot sembra essere un animale estremamente esotico! Ne sono la prova questi fatti incredibili su di loro che forse non avete mai sentito. Se hai mai voluto diventare un esperto di axolotl trivia, sei arrivato nel posto giusto. Qui sotto c'è una lista di 21 dei fatti più interessanti su queste piccole creature!

BONUS: Puoi avere un Axolotl come animale domestico

Nelle ricerche che ho fatto, ho scoperto che c'è molta disinformazione. Pertanto, fornirò dei link ai miei fatti. Farò del mio meglio per assicurarmi che siano una fonte scientifica o affidabile. Spero che vi piacciano i fatti che condivido su queste meravigliose creature!

Hanno una forte resistenza al cancro


A causa della loro capacità di rigenerare le cellule del loro corpo, sono più che 1000 volte più resistente al cancro dei mammiferi come noi stessi. Quanto è IMMEDIATO? Ve lo immaginate?

Gli Axolotl sono infatti "immortali". Vai via, Deadpool! Abbiamo un axolotl in casa nostra! Ma in tutta serietà, queste creature sono un po' il Santo Graal della rigenerazione cellulare.

Non cercherò di entrare nello specifico delle proteine e delle cellule e così via, ma spiegherò un po' del processo nella prossima sezione.

axolotl fatti axolotl animale domestico
Foto di Tinwe su Pixabay

Possono rigenerare parti del loro corpo


Sapevi che gli axolotl possono rigenerare parti del loro cervello o anche il loro midollo spinale? Le gambe? Coda? Organi? Beh, possono farlo ed è piuttosto incredibile.

"Si può tagliare il midollo spinale, schiacciarlo, rimuovere un segmento e si rigenererà".

Stephane Roy, professore all'Università di Montreal


Uno dei componenti più importanti della rigenerazione cellulare negli Axolotl è il fattore di crescita trasformante beta uno (TGF-β1). Che strano nome, vero?

Bene, in 2006 Stephane Roy, professore all'Università di Montreal, ha controllato, i livelli di TGF-β1 durante un periodo di rigenerazione degli arti in un axolotl. Ha notato che i livelli di TGF-β1 erano molto più alti durante le prime 48 ore dopo aver perso un arto e quando TGF-β1 è stato bloccato, la rigenerazione dell'arto non è avvenuta.

Ecco un grande video che mostra come usiamo questa conoscenza per aiutare le persone:

C'è ancora molto da imparare e da studiare sulla rigenerazione cellulare. Forse un giorno capiremo abbastanza per aiutare le persone e fermare la nostra ricerca per curare il cancro. Chi lo sa? Forse possiamo anche rigenerare gli arti.

Il suo scheletro è cartilagine


Lo scheletro dell'axolotl non è completamente solido. Questo è simile ai pesci cartilaginei che non hanno corpi completamente solidi. Molto rimane cartilagine, come le orecchie e parte del naso. In generale, le ossa diventano sempre più solide man mano che qualcosa matura, ma poiché gli axolotl conservano parti del loro stadio larvale, le loro ossa non si calcificano completamente.

I loro denti, invece, sono solidi. Hanno denti fini e affilati che vengono utilizzati per perforare la preda, ma di solito ingoiano il cibo intero. Anche le loro branchie sono fatte di cartilagine. Inoltre non sono molto pesanti e questo potrebbe giocare un ruolo importante in questo.

Pesano meno di 230 grammi


Una delle cose più folli dell'axolotl è la sua leggerezza. Questa cosa pesa 226,7 grammi o 1/2 libbra. È incredibile! Come può accadere?

Non ho potuto trovare informazioni precise su questa domanda durante la mia ricerca, ma scommetto che è perché le ossa dell'axolotl sono per lo più cartilagine. Rimane nella sua forma di bambino, o meglio di larva. Posso immaginare che questo lo renda più leggero. Inoltre, non sono molto grandi, quindi va da sé che sono quasi senza peso.

La sua capacità di uova è fino a 1.000

La maggior parte degli anfibi depone da 1 a 450 uova, ma l'axolotl ha deciso di essere unico deponendo da 100 a 1.000 uova! Questo in una volta sola, non nel corso della sua vita.

Con una tale capacità di uova, ci si può chiedere perché non ce ne siano di più. Lasciate che vi aiuti a rispondere.

Vivono in un lago vicino a Città del Messico. Molte delle uova vengono mangiate dalle specie invasive portate dall'uomo. Un altro problema è che la qualità della vita e della salute degli axolotl sta diminuendo mentre leggete questo. A molti axolotl non viene data una buona possibilità di vivere.

Non hanno palpebre


Non so come facciano senza di loro. Le palpebre sono qualcosa che gli anfibi ottengono attraverso la metamorfosi. Una volta arrivati a terra, li sviluppano. Agli Axolotl non crescono mai le palpebre perché non subiscono mai la metamorfosi. Non lasciano mai la loro casa acquosa.

Alcune persone hanno dichiarato di aver visto i loro "assi" (questo è il nome affettuoso dato loro) lampeggiare, ma questo significa che o stanno subendo una metamorfosi, il che è insolito.

Un po' più plausibilmente, quando mangiano, spesso disegnano i loro occhi verso l'interno mentre muovono il muscolo della bocca per ingoiare il cibo. Strano, vero?

Comunicano con segnali chimici


Gli Axolotl comunicano con mezzi visivi. Quando si accoppiano, comunicano tramite segnali chimici. A parte questo, non usano molta comunicazione. Servono per percepire e capire l'ambiente circostante. Possono anche essere usati per trovare una preda.

Sono creature piuttosto pacifiche e non fanno una gran confusione. Se ne volete uno, non sono un gran problema.

Le loro branchie sono esterne


Quello che trovo interessante di questi animali è che sono a metà strada tra un pesce e un anfibio. Ora sono scientificamente considerati anfibi. Sono solo unici perché non subiscono metamorfosi.

Non passano da girini nell'acqua ad adulti sulla terraferma. Maturano direttamente nell'acqua e conservano la loro forma larvale. Questo è incredibile e per nulla insolito.

Per questo motivo, vivono in acqua e poiché vivono in acqua, hanno bisogno di branchie per respirare. I pesci hanno le branchie e respirano attraverso di esse, ma sono interne. Questi piccoletti hanno le branchie all'esterno.

Le branchie sembrano quasi dei rami e questi rami hanno una membrana che permette all'ossigeno nell'acqua di passare attraverso e poi rilascia l'anidride carbonica dai loro corpi nell'acqua. Le branchie sono direttamente collegate alle arterie, quindi una volta che l'ossigeno passa attraverso la membrana, va direttamente nel sangue.

axolotl come animale domestico fatti
Foto di Artem Lysenko su Pexels

Hanno anche dei polmoni, anche se sono animali acquatici


Anche se questi animali sono a base d'acqua, coltivano i polmoni e li usano. Anche se usano le branchie principalmente per respirare. Ma non è tutto. Ci sono 4 modi in cui respirano:

  • Polmoni
  • Branchie
  • Retro della gola
  • Pelle


Anche se i loro corpi chiaramente vogliono ancora crescere come sono destinati a subire una metamorfosi, non lo fanno. Ma alcune parti sono ancora di ciò che avrebbe potuto essere.

Polmoni
Ho pensato di iniziare con il più facile. Respirare attraverso i polmoni è qualcosa con cui tutti possiamo identificarci. La differenza è che non lo usano come fonte primaria di ossigeno.

Sviluppano i loro polmoni circa 3 settimane dopo la nascita, circa nello stesso periodo in cui sviluppano le zampe posteriori. Usano i loro polmoni come supporto quando il livello di ossigeno nell'acqua diventa troppo basso. A volte li usano anche semplicemente perché possono e non in una situazione particolare.

Un fatto divertente su di loro è che gli piace andare in superficie e ingoiare bolle d'aria. Sono creature giocose. Scommetto che è uno spettacolo per gli occhi.

Branchie
Le branchie sono la principale fonte di raccolta e "raccolta" di ossigeno per gli axolotl. L'abito elegante sulle loro teste sono le loro branchie. Le branchie si ramificano e contengono capillari chiamati Fimbrea. Questi sono direttamente collegati alle arterie. Le membrane filtrano l'ossigeno e lo portano direttamente nel flusso sanguigno e rilasciano l'anidride carbonica nell'acqua.

Si muovono con le branchie per catturare l'ossigeno e rimuovere l'anidride carbonica. Questo fa sì che l'acqua si agiti intorno a loro e crea un buon scambio di gas, il che è davvero ingegnoso. Sono incredibilmente efficienti in questo.

Retro della gola

Questo è il più bizzarro del gruppo. Si potrebbe pensare che i polmoni siano sufficienti, ma no! Anche la parte posteriore della gola funziona, perché no?

Diamo un'occhiata ai paroloni e alla scienza che c'è dietro. Gli Axolotl usano una membrana chiamata "membrana buccofaringea" nella parte posteriore della loro gola per respirare. Gli scienziati hanno chiamato questa "respirazione buccale". In questa zona c'è un lembo di pelle attraverso il quale l'acqua può passare. Quando la gola si espande e si contrae, l'ossigeno nell'acqua passa attraverso la membrana.

Pelle
E l'ultimo del gruppo è la pelle! Pensateci, possono respirare attraverso la loro pelle. Che concetto interessante. Questo tipo di respirazione ha anche un nome: "respirazione cutanea".

Questo significa letteralmente respirare direttamente attraverso la pelle. Questo è tutto. Poiché sono rimasti allo stadio larvale, la loro pelle è molto liscia e sottile. Questo permette ai gas di infiltrarsi.

Sono seriamente minacciati


Ci sono solo tra 700 e 1.200 axolotl rimasti in natura. Si tratta di un numero estremamente basso rispetto ad altri animali. Ce ne sono solo una manciata e vivono nel lago Xochimilco vicino a Città del Messico. Questo è l'unico posto dove si trovano in tutto il mondo.

Nel 1998 c'erano circa 1.500 axolotl per miglio quadrato, ma ora ce ne sono solo 25 per miglio quadrato. Questo è ridicolo.

Perché succede questo? Perché sono in così grande pericolo? Una delle ragioni principali è la perdita di habitat. Ho detto prima che vivono nel lago Xochimilco, ma vivevano anche nel lago Chalco, a circa 16 chilometri. Il lago Chalco è stato prosciugato negli anni '70 per ridurre la quantità di inondazioni nella zona.

Era un bene per la gente, ma terribile per la vita marina. Il lago Xochimilco, invece, ha ancora la sua acqua, ma è fortemente inquinato da un sistema di canali. Fortunatamente, agli Axolotl è stato dato un posto isolato dove non sono disturbati da influenze esterne.

L'altro problema del loro declino è dovuto alla fauna invasiva che è stata introdotta, come la Tilapia, che compete per il loro cibo e mangia le loro uova.

I giovani Axolotl sono cannibali


I giovani axolotl sono cannibali e questa è la loro natura. Mangiano parti di altri axolotl o eventualmente anche uno intero. Non sono sicuro del perché sia così. So solo che lo sono.

Ora c'è un po' di dibattito su quando crescono in questa fase. Alcuni dicono che è un anno e altri dopo quindici centimetri. Beh, in base alle mie ricerche, dopo che crescono più di quindici centimetri, si apre una nuova scheda. è allora che escono dallo stadio di cannibali.

Gli Axolotl crescono solo fino a circa un piede. Dopo un anno, non sono nemmeno quindici centimetri. È stato testato e gli allevatori sono anche d'accordo che quando un axolotl supera i quindici centimetri, la fase cannibale è finita per i giovani axolotl.

Non è un pesce, ma un anfibio


Uno dei soprannomi degli axolotl è "pesce che cammina". Nonostante questo nome, non sono pesci. Assomigliano ai pesci in molti modi, specialmente ai pesci cartilaginei. In realtà sono salamandre. I loro parenti più prossimi sono la salamandra tigre.

Queste creature non lasciano mai l'acqua. Di solito gli anfibi sono girini nell'acqua e poi alla fine passano attraverso la metamorfosi e vivono sulla terra. L'unica differenza con questi anfibi è che non lascia mai l'acqua.

Possono crescere senza subire una metamorfosi


Questi anfibi non sono i tuoi tipici anfibi. Di solito, la parola "anfibio" implica che qualcosa passerà dall'acqua alla terra quando matura. Non questi ragazzi!

Non subiscono metamorfosi. Quando raggiungono l'età adulta, hanno più o meno lo stesso aspetto che avevano all'inizio della loro vita.

Tuttavia, è interessante perché sviluppano i polmoni come se fossero sulla terraferma. Usano le branchie più per respirare.

Maturano anche e questo permette loro di riprodursi. È incredibile per me, perché nonostante le probabilità e come non seguono il normale schema di vita, la vita trova ancora un modo per esistere e perpetuare i suoi obiettivi.

Un fatto interessante è che possono riprodursi molto prima delle salamandre che hanno subito la metamorfosi.

Da adulti, hanno l'aspetto di larve

Poiché non subiscono metamorfosi, hanno l'aspetto di salamandre giovanili per tutta la loro vita. La loro pelle è più morbida e delicata. Non sviluppano le palpebre. Usano le branchie per respirare.

Crescono e perdono alcuni dei loro girini, ma non maturano mai completamente in un anfibio dall'aspetto adulto. Questo spiega perché hanno un aspetto così funky e carino. Beh, forse non tutti li trovano carini, ma scommetto che alcuni lo fanno.

L'acqua è l'unico posto dove possono vivere


La metamorfosi è una transizione da una fase all'altra. Negli anfibi, questo cambiamento è da un girino con le branchie in acqua a un adulto sulla terraferma con i polmoni.

Gli Axolotl, come avete già imparato, non subiscono mai la metamorfosi, quindi non possono vivere sulla terraferma. Esistono solo nell'acqua. Sono gli unici anfibi che lo fanno. Rompono tutte le forme tradizionali di anfibi. È un'incredibile conquista della natura.

Gli Axolotl sono carnivori


Come avrete capito da prima, gli axolotl sono carnivori. Si nutrono principalmente di vermi e larve di insetti che si sviluppano sotto la superficie dell'acqua. Mangiano anche piccoli pesci, molluschi e crostacei.

colore nero axolotl fatti animali
Foto di Tinwe su Pixabay

Il nome "Axolotl" ha una storia nella mitologia


C'è un dio dalla testa di cane nella mitologia azteca che a un certo punto si trasformò in un axolotl. Questo dio si chiamava Xolotl ed era il dio degli inferi. Come Ade, conduceva le anime dei morti agli inferi.

Alcuni dicono che aveva paura di essere ucciso e si trasformò in un Axolotl per proteggersi e nascondersi da qualunque cosa cercasse di ucciderlo.

Molti dicono che il nome dell'Axolotl deriva dal dio Xolotl. Questo ha perfettamente senso, dato che solo una lettera viene aggiunta al nome. Un'altra teoria è che il nome può essere diviso in 'cane d'acqua'. La parola 'atl' significa 'acqua' e 'xolotl' significa 'cane'.

Altri nomi che ha sono la salamandra messicana o il pesce messicano che cammina.

Gli Axolotl erano una fonte di cibo e di medicina nei tempi antichi


Gli Aztechi li mangiavano regolarmente nella loro dieta. Ora che sono diventati così scarsi, i pescatori non li vedono mai, quindi non vengono mangiati così spesso come una volta.

Erano anche usati in alcuni rimedi. Era usato in uno sciroppo per aiutare i problemi di respirazione. In realtà li usano ancora per le medicine, se riescono a procurarsene una.

Preferiscono la notte


Queste creature preferiscono l'oscurità. Quindi, se avete intenzione di comprarne uno per un animale domestico, dovreste spegnere la luce di notte. A loro piace un ciclo di luce naturale. Si stressano se c'è troppa luce. Gli piace essere sempre attivi, ma mangiano di notte. Questo porta al mio prossimo argomento:

Sono creature solitarie


Ad essere onesti, trovano bene a vivere da soli. Si riuniscono per accoppiarsi, ma a parte questo, non fanno molto con gli altri. Non gli dispiace stare con altri axolotl, ma non ne hanno nemmeno bisogno.

Detto questo, comunicano tra loro. Che sia attraverso spunti visivi o chimici.

Sono normalmente di colore più scuro


Di solito ho visto foto di axolotl chiari o bianchi. Questa è più l'eccezione che la regola. Quelli bianchi sono albini e di solito sono di colore scuro.

Di solito grigio, marrone o nero. Sono disponibili in una grande varietà, dal blu al verde, ma soprattutto in colori più scuri. Indipendentemente dal colore, queste piccole creature hanno stile e look. Non troverete molte cose più uniche di queste.

Puoi averne uno come animale domestico


Potete legalmente averne uno come animale domestico, se volete. Se sei un collezionista di animali esotici, questo potrebbe essere quello che fa per te. Questo è uno da aggiungere alla vostra collezione se siete davvero alla ricerca di animali unici per la vostra casa.

Questi animali sono semplici e non hanno bisogno di molto. Non gonfiateli con molta luce, preferiscono un'atmosfera scura. Assicurati di leggere come prendersi cura di loro e goditi tutte le cose meravigliose che questa creatura è!

Domande correlate:


Cosa rende Axolotls unico? Sono anfibi che non si comportano come gli anfibi normali. Normalmente, gli anfibi subiscono la metamorfosi e lasciano l'acqua per vivere sulla terraferma. Gli Axolotl, invece, non subiscono mai la metamorfosi. Possono anche rigenerare varie parti del loro corpo all'infinito. Qualsiasi arto mancante o persino il loro cuore può essere ripristinato, il che è davvero incredibile.

Quanti Axolotl sono rimasti nel mondo? Si stima che ci siano tra 700 e 1.200 axolotl rimasti nel mondo. Alcuni sono addomesticati e altri sono in natura. Una volta ce n'erano molti di più, ma la perdita di habitat e le specie invasive hanno ridotto il loro numero con un ampio margine nel corso degli anni. Gran parte della loro estinzione è dovuta all'acqua non pulita e ai pesci che hanno invaso e preso il loro cibo.

Gli Axolotl possono avere il cancro? Gli Axolotl possono avere il cancro, ma è più raro che negli esseri umani o in qualsiasi altra creatura. Questo perché sono in grado di rigenerare le cellule a un ritmo così incredibile che sono altamente resistenti al cancro. Sono 1000 volte più resistenti al cancro degli umani. Attualmente sono studiati dagli scienziati per aiutare le persone con il cancro e la possibile ricrescita degli arti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
it_ITItaliano